Digimon

Digimon (デジモン Dejimon) è un media franchise giapponese che comprende anime, manga, giocattoli, videogiochi, giochi di carte collezionabili ed altri media, reso popolare soprattutto grazie alle sei serie animate, ideate da Akiyoshi Hongo a partire dal 1999 e prodotte dalla Toei Animation.“Digimon” è l’abbreviazione di “Digital Monsters” (デジタルモンスター Dejitaru monsutā), cioè mostri digitali, che caratterizzano la serie e vivono in un universo parallelo al nostro: Digiworld, il mondo digitale, che si è sviluppato dalle varie reti di comunicazione presenti sulla Terra.

I Digimon sono inoltre protagonisti, oltre all’anime e al manga, di alcuni film d’animazione, vari giocattoli, svariati videogiochi, giochi di carte collezionabili.

Digimon è in parte ispirata al Tamagotchi, famosissimo gioco digitale lanciato dalla Bandai, la cui versione personalizzata è uscita il 26 giugno 1997. Digimon è una serie d’avventura in cui rientrano alcuni elementi tipici dell’iniziazione dall’infanzia all’età adulta.

I Digimon nascono da uova particolari, chiamate “Digiuova”. Nell’iterazione inglese esiste un altro tipo di digiuovo che può essere usato per permettere ad un Digimon di digievolvere, ovvero trasformarsi. Questo secondo tipo di digiuovo viene chiamato “Digimental” in giapponese. Tramite la “Digievoluzione”, i Digimon sono in grado di diventare più potenti e cambiano nell’aspetto. L’effetto della Digievoluzione, tuttavia, non è permanente nei Digimon compagni dei personaggi principali nell’anime, infatti i Digimon che hanno effettuato la Digievoluzione la maggior parte della volte regrediranno alla loro forma precedente dopo una battaglia o se sono troppo stanchi o malridotti per continuare. Alcuni Digimon possono considerarsi selvaggi e sono quindi feroci. La maggior parte di essi, tuttavia, si distingue per la propria intelligenza e per la padronanza della lingua umana. I Digimon sono tutti in grado di digievolvere autonomamente, ma l’uso del Digivice da parte dei loro eventuali partner umani lo rende molto più facile e realizzabile in tempi più brevi. In alcuni casi, come nella prima stagione, i Digiprescelti (conosciuti anche come i “bambini prescelti”) devono trovare alcuni oggetti speciali come i Digimedaglioni e le Digipietre per permettere ai propri Digimon di raggiungere nuovi stadi di Digievoluzione come quello “evoluto” e quello “mega”.

Il primo anime dei Digimon introduce il ciclo vitale dei Digimon: questi invecchiano in un processo simile a quello degli organismi viventi, ma non muoiono mai per cause naturali perché sono fatti di dati riconfigurabili. Qualsiasi Digimon che subisce un colpo fatale si dissolverà in infinitesimali bit di dati. I dati quindi si ricomporranno automaticamente e formeranno un Digiuovo, che si schiuderà quando verrà covato nel modo giusto, ed il suddetto Digimon ricomincerà il suo ciclo vitale. I Digimon reincarnati in questo modo a volte conserveranno alcuni o tutti i ricordi della loro vita precedente, come Wormmon in Digimon Adventure 02. In ogni caso, se i dati di un Digimon vengono completamente distrutti, questo morirà, come Frigimon ed altri Digimon in Digimon Savers.

EPISODI

1. Avventura al campo estivo
2. Finalmente Greymon!
3. Una notte indimenticabile
4. Sora in pericolo
5. L’avventura continua
6. Ora tocca a te, Palmon!
7. La furia di Gomamon
8. Devimon, messagero delle tenebre
9. Il cuore caldo di Frigimon
10. Il guardiano centarumon
11. Bakemon, spirito danzante
12. Io e Patamon
13. Finalmente tocca a Patamon!
14. Attraverso l’oceano
15. Etemon e la prima Digipietra
16. Greymon contro Etemon
17. Il capitano Kokatorimon /La Digipietra della Sincerità
18. Piximon, il mago /Piximon
19. Datamon, e il labirinto
20. Il momento giusto
21. Ritorno a casa
22. L’astuto Demidevimon
23. Un grande amico
24. Il trionfo di megakabuterimon
25. Il re tiranno
26. Garudamon, ali gloriose!
27. Il castello incantato
28. Di corsa verso il Giappone!
29. Strane coincidenze
30. Viaggio verso casa/Di nuovo a casa
31. L’ottavo Digivice
32. Battaglia alla torre di Tokyo
33. Due digimon nella citta’ dei bambini
34. Il misterioso destino di Gatomon
35. La nebbia si dirada…
36. Tutti per uno…
37. Una grande scoperta
38. Pronti a tutto
39. Due mondi uniti
40. Un nuovo MondoEpisodio
41. La vendetta di Metalseadramon
42. Grazie Whamon!
43. Un gioco pericoloso!
44. Il misterioso Cherrymon
45. Wargreymon contro Metalgarurumon
46. La vendetta di Etemon
47. Addio Leomon
48. Kari in pericolo
49. La fine di Machinedramon
50. Donne guerriere
51. Quando il gioco si fa duro…
52. L’ultimo scherzo di Piedmon
53. Apocalymon
54. Il destino di Due Mondi

Digimon (デジモン Dejimon?) è un media franchise giapponese che comprende anime, manga, giocattoli, videogiochi, giochi di carte collezionabili ed altri media, reso popolare soprattutto grazie alle sei serie animate, ideate da Akiyoshi Hongo a partire dal 1999 e prodotte dalla Toei Animation.

Il gruppo Digimon protagonista di Digimon Adventure

“Digimon” è l’abbreviazione di “Digital Monsters” (デジタルモンスター Dejitaru monsutā?), cioè mostri digitali, che caratterizzano la serie e vivono in un universo parallelo al nostro: Digiworld, il mondo digitale, che si è sviluppato dalle varie reti di comunicazione presenti sulla Terra.

I Digimon sono inoltre protagonisti, oltre all’anime e al manga, di alcuni film d’animazione, vari giocattoli, svariati videogiochi, giochi di carte collezionabili.

Digimon è in parte ispirata al Tamagotchi, famosissimo gioco digitale lanciato dalla Bandai, la cui versione personalizzata è uscita il 26 giugno 1997. Digimon è una serie d’avventura in cui rientrano alcuni elementi tipici dell’iniziazione dall’infanzia all’età adulta.