Per il secondo anno consecutivo, in occasione del primo anno di vita, Animanga Italia festeggia il JAPAN DAY, presso il MUFANT, Museo del fantastico e della fantascienza di Torino. La “festa”, così piace chiamarla agli organizzatori, avrà luogo sabato 27 gennaio dalle ore 14 alle ore 19. Per l’occasione si festeggeranno i 40 anni dell’anime “Ufo Robot Goldrake” in Italia.

IL TEMA

Il 4 aprile 1978 su Rete 2 (oggi RAI 2), alle ore 19, veniva annunciato un nuovo anime giapponese che avrebbe cambiato per sempre, non solo l’immaginario degli adolescenti di quell’epoca, ma tutto il mondo dei cartoni animati occidentali: UFO ROBOT GRENDIZER (in Italia ATLAS UFO ROBOT). Fu uno shock visivo che lasciò il segno nella testa e nei cuori dei bambini dell’epoca. Goldrake invase le case e portò in occidente un nuovo mondo da scoprire. La serie fu introdotta da uno storico annuncio di Maria Giovanna Elmi che raccontò di come questi cartoni animati rivoluzionari avessero avuto un grande successo nel paese del Sol Levante. Le immagini ipnotizzarono tutti: sequenze animante veloci e scattanti alle quali nessuno era abituato, dato il concept quasi opposto dei prodotti della Disney. I gadget e il materiale promozionale che ne scaturì fu infinito e ancora oggi quegli oggetti vintage hanno un valore inestimabile.

LA MOSTRA

20 autori (che lavorano con grandi realtà quali Sergio Bonelli Editore, Panini Comics, ecc.) hanno realizzato una tavola dedicata all’anime UFO ROBOT GOLDRAKE. La mostra è realizzata in collaborazione con Daniele Statella e Creativecomics.

Gli artisti che hanno collaborato: Beniamino Delvecchio, Bruno Testa, Daniele Statella, Emmanuele Baccinelli, Fabrizio De Fabritiis, Fabrizio Mazzotta, Federica Di Meo, Francesco Bonanno, Gianni Sedioli, Ivan Calcaterra, Alessia Martusciello, Alberto Aurelio Pizzetti, Michele Rubini, Moreno Chiacchiera, Nicola Rubin, Sergio Cabella, Stefania Caretta, Tommaso Bianchi, Vittorio Pavesio, Andrea Osella.

Artisti Animanga Italia: Andrea Gatti, Federica Grego, Ivan Passamani e Marco Sarro. A supporto anche una composizione fotografica di James Garofalo e i CEL originali di Fausto Avaro.

La MOSTRA è costituita da:

21 Tavole Artisti (Riproduzioni Originali)

6 Tavole Artisti Animanga Italia (Riproduzioni Originali)

30 riproduzioni originali di CEL dalla collezione privata di Fausto Avaro

NOTE:

  • Uno degli illustratori è FABRIZIO MAZZOTTA, noto doppiatore e direttore del doppiaggio della serie anime UFO ROBOT GOLDRAKE (doppiava il personaggio di MIZAR nella serie anni ‘70 e BANTA nella serie ridoppiata)
  • L’immagine di copertina della mostra è realizzata da VITTORIO PAVESIO.

La mostra rimarrà al MUFANT in esposizione per 4 settimane.

TAVOLA ROTONDA ARTISTI:

Alle ore 18 avrà luogo una tavola rotonda nella quale alcuni autori della mostra parleranno del proprio lavoro, di cosa ricordano di Goldrake e di come hanno realizzato la tavola per la mostra. Interverranno per l’occasione Ivan Calcaterra (dis. di Nathan Never), Stefania Caretta (dis. di Paranoid Boyd), Federica Di Meo (dis. per Panini Comics), Daniele Statella (dis. di Dampyr e Diabolik), Sergio Cabella (dis. Disney), Bruno Testa (dis.Warner bros, Mattel), Tommaso Bianchi (dis. Le Storie, Bonelli), Emmanuele Baccinelli (dis.Disney), Andrea Osella e Vittorio Pavesio, autore della locandina dell’evento. Presenti anche gli artisti di Animanga Italia: Federica Grego, Marco Sarro, Ivan Passamani e Andrea Gatti.

LE CONFERENZE

ORE 15: Titolo: C’era una volta Goldrake

Relatore: JAMES GAROFALO (Presidente associazione culturale AMICI DI GO NAGAI)

Durata: 1 h

Una conferenza che ricalca tutta la storia del robot più famoso precursore degli anime in Italia e in Europa.

Argomenti trattati:

  • L’arrivo di Goldrake in Italia
  • Descrizione della serie
  • Il Mecha del robot
  • Le trasformazioni
  • Le sigle
  • I messaggi contenuti nella serie
  • Filmati di repertorio

Interverrà anche l’autore del libro C’ERA UNA VOLTA GOLDRAKE, Massimo Nicora:

Massimo Nicora (Varese, 1972), giornalista, è laureato in Filosofia Teoretica all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e si occupa di comunicazione e relazioni con la stampa per conto di importanti aziende nazionali e internazionali, con particolare riguardo ai settori dei videogiochi e del cinema di animazione. Appassionato di Goldrake e di robot giapponesi, ha tenuto conferenze sui 30 anni di Goldrake in Italia nel corso delle manifestazioni Maggio Bambino (2008) e FirenzeGioca (2008) e ha rilasciato interviste a Radio Deejay e a TG3 Neapolis. Per conto dell’editore giapponese d/visual, nel 2007 si è occupato del lancio e della promozione in Italia della prima edizione in DVD della serie. È autore del libro C’era una volta… prima di Mazinga e Goldrake. Storia dei robot giapponesi dalle origini agli anni Settanta (Youcanprint, 2016) ed è curatore di un blog dedicato a Goldrake (ceraunavoltagoldrake.blogspot.it).

ORE 16: Titolo: Il mondo dei CEL

Relatore: FAUSTO AVARO (Vice Presidente associazione culturale AMICI DI GO NAGAI)

Durata: 1h

Una conferenza che pone l’attenzione sui CEL (rodovetri) utilizzati nella serie anime (dalla collezione privata del relatore). Interverrà anche Filippo Petrucci di Eva Impact per spiegare come questo anime ha influito sulla realizzazione di Neon Genesis Evangelion di Hideaki Anno.

Argomenti trattati:

  • Cenni storici e curiosità su UFO ROBOT GOLDRAKE
  • I cel (rodovetri) e il loro utilizzo nella serie anime; visione dei cel più interessanti.
  • Filmati di repertorio

GLI OSPITI

Oltre ai sopracitati autori, sarà presente la famosa doppiatrice di Maria (Sorella di Duke Fleed nella serie Ufo Robot Goldrake),  LILIANA SORRENTINO (doppiatrice tra gli altri di Pollon e Joanie Cunningham del telefilm “Happy Days”).

E per finire ci sarà come ospite la famosa cosplayer Pamela Colnaghi nei panni di Sayaka Yumi (famoso personaggio della serie di Go Nagai “MAZINGA Z”, doppiata proprio da Liliana Sorrentino).

IL PROGRAMMA COMPLETO

Ingresso
ridotto 5€ (Carta Musei)
ridotto 5€ per tutti coloro che si presenteranno in cosplay a tema giapponese.
intero 6€
GRATUITO (Soci Amici di Go Nagai, Soci Leiji Matsumoto, Soci Tomomi, Soci Creativecomics, Soci Eva Impact, Soci Mufant)

Foto di Nicola Marasso e servizio video di Giaffy (Gianfranco Bertiboni)

INAUGURAZIONE DI UNA TECA A TEMA GOLDRAKE DALLA COLLEZIONE PRIVATA DI CESARE FIZZARDI
SALA ANIMANGA ITALIA
Amici di Go Nagai
e Associazione Culturale Leiji Matsumoto saranno presenti per la nuova campagna adesioni e in particolare AMICI DI GO NAGAI presenterà un’intera esposizione dedicata al mangaka giapponese papà di Goldrake, Jeeg, i Mazinger, ecc.

SALONE CENTRALE

TOMOMI: questa associazione culturale si occupa di Giappone a 360 gradi, prova il Nippon Quiz, l’ Oracolo Giapponese e Lotteria Giapponese oppure partecipa al workshop di Origami.

GIAGUN: proiezioni di fansub, concorso a quiz con estrazione di premi finali, gioco GIAGUN dei 9, gioco da tavolo “Colony Connection” di strategia, esposizioni di GUNPLA tutto a tema rigorosamente GUNDAM.

BIST: dimostrazione di montaggio a secco e cenni sui primi passi nel mondo del modellismo gunpla; dimostrazione sulle aggiunte e personalizzazione dei modelli con plasticard e option part; tecniche di invecchiamento base – chipping a pennello e utilizzo di colori ad olio e pigmenti; INTERACTIVE GAME: il modellismo Gunpla e sci fi ti consente di dar sfogo alla tua fantasia. Il Bist ti darà la possibilità di farlo su uno schema ,disegnando la tua idea di modifica sua una parte a caso di un Gunpla….noi prepareremo la nostra…quella che si avvicinerà di più alla nostra vincerà un piccolo premio.
PROBLEMI COL TUO GUNPLA O MODELLO,portacelo e ti aiuteremo noi!E IN PIÙ,aiuti,consigli e chiacchiere in amicizia su tutto cio che riguarda il nostro universo modellistico.

MOGUWORK: Associazione cosplay e fumettistica Vercellese Raduna tutti gli appassionati di fumetti, cartoni, cosplay, giochi e videogiochi.

EVA IMPACT: l’associazione culturale EVA IMPACT si occupa del fenomeno Neon Genesis Evangelion, l’anime di Hideaki Anno che ha sconvolto il Giappone negli anni Novanta e che continua a far discutere grazie alla tetralogia cinematografica Rebuild of Evangelion. Durante il Japan Day tratteremo il rapporto tra Evangelion e i suoi predecessori del genere mecha, analizzando i punti di continuità e di rottura. Sarà anche possibile tesserarsi e coloro che diventeranno soci sostenitori riceveranno in omaggio il volume “Evangelion Impact”, con le 32 illustrazioni che compongono l’omonima mostra itinerante e numerosi articoli di approfondimento scritti da vari esperti di animazione giapponese.

KENDAMA ITALIA: vieni a provare questo bellissimo gioco tra i più amati dai ragazzi giapponesi e assisti alle dimostrazioni dell’associazione.

NEWBOKAN: Fan club nato nel 2001 e promotore di numerose iniziative per la diffusione e la conoscenza di questi cartoni animati e della cultura della quale sono frutto. Il motto della Tatsunoko è produrre “Sogni per le famiglie di tutto il mondo” e Newbokan vuole accompagnarvi alla scoperta di questi sogni, della storia di questa casa produttrice di cartoni animati, della cultura Giapponese, della storia del doppiaggio e dell’adattamento dei cartoni animati in Italia dagli anni ’80 ad oggi.
Allo stand troverete gadget della serie Yattaman, sconti e promozioni e un simpaticissimo quiz.

101 HW: Il loro scopo è farvi vivere una rivoluzionaria e straordinaria esperienza di gioco e tecnologica con la realtà virtuale!

CORRIDOIO LATERALE

PC 101: postazioni di gioco con videogiochi giapponesi

SALA BIBLIOTECA “RICCARDO VALLA”
SAKURA: associazione senza scopo di lucro nata dal desiderio condiviso da quattro donne, due giapponesi e due italiane, di aprire a un dialogo proficuo la cultura giapponese e la cultura italiana nei loro molteplici aspetti. Fin dalla fondazione (2004), la mission associativa è stata quella di diffondere la conoscenza della cultura giapponese all’interno della realtà locale italiana (e torinese-piemontese, in particolare) offrendo al contempo un valido sostegno pratico-informativo alla comunità giapponese residente a Torino.
YAMATO: l’associazione porterà una piccola parte delle arti giapponesi; potrete ammirare le opere di Sumi-e, pittura ad inchiostro, del maestro Shozo oppure conoscere la particolare legatoria giapponese chiamata Watoji con Christian Sartirana e Francesca Zanotto o ancora apprendere la splendida arte dello Shodo, la calligrafia con Vera Marchini.
Sono previsti workshop.

SALA GAF
Per i 40 anni di Goldrake in Italia, l’associazione AMICI DI GO NAGAI, in collaborazione con CREATIVECOMICS, ha realizzato una mostra prestigiosa che accomuna nomi di rilievo del mondo del fumetto: Beniamino Delvecchio, Bruno Testa, Daniele Statella, Emmanuele Baccinelli, Fabrizio De Fabritiis, Fabrizio Mazzotta, Federica Di Meo, Francesco Bonanno, Gianni Sedioli, Ivan Calcaterra, Alessia Martusciello, Alberto Aurelio Pizzetti, Michele Rubini, Moreno Chiacchiera, Nicola Rubin, Sergio Cabella, Stefania Caretta, Tommaso Bianchi, Vittorio Pavesio. Ognuno di essi ha disegnato una tavola originale dedicata a Goldrake apposta per questo evento. A questi si aggiungono artisti di tutto rilievo dalla scuderia dell’associazione culturale di Torino: Andrea Gatti, Federica Grego, Ivan Passamani e Marco Sarro. A supporto anche una composizione fotografica di James Garofalo e i CEL originali di Fausto Avaro. Saranno presenti alcuni autori della mostra per firmare disegni originali.

SALA PROIEZIONI
Ore 14.00: Cerimonia di apertura: presentazione della giornata e ospiti.

Ore 15.00: Conferenza “C’era una volta Goldrake” a cura di James Garofalo, Presidente di “Amici di Go Nagai”; interverrà Massimo Nicora, l’autore del libro omonimo edito da LA TORRE EDIZIONI; ripercorreremo insieme l’arrivo della serie che da noi venne chiamata “Atlas Ufo Robot” sottolineandone le caratteristiche che portarono al fenomeno sociale che tutti conosciamo;

Ore 16.00: Conferenza “Il mondo dei CEL” a cura di Fausto Avaro, presenterà una selezione di CEL originali dalla serie anime “Ufo Robot Goldrake” spiegandone l’utilizzo e la tecnica;

Ore 16.30: Panel “Impact, Go!” a cura di Eva Impact: analisi delle influenze che le opere di Go Nagai hanno esercitato su “Neon Genesis Evangelion” di Hideaki Anno;

Ore 17.00: Intervista a LILIANA SORRENTINO, doppiatrice di Maria Fleed nella serie anime “Ufo Robot Goldrake” oltre a Sayaka Yumi in “Mazinga Z”, Pollon e un’infinità di altri personaggi della TV.

Ore 17.45 Firma autografi di Liliana Sorrentino

Ore 18.00: Tavola rotonda con gli autori di Lame Rotanti.
Ivan Calcaterra, Stefania Caretta, Federica Di Meo, Daniele Statella, Sergio Cabella, Bruno Testa, Tommaso Bianchi, Emmanuele Baccinelli e Andrea Osella (autore, quest’ultimo, di una tavola esclusiva solo per il JAPAN DAY) e gli artisti di Animanga Italia: Federica Grego, Marco Sarro, Ivan Passamani e Andrea Gatti.
Commenti alle tavole in mostra in sala GAF.
(Gli orari sono indicativi e possono subire variazioni)

Ore 19.00: Cerimonia di chiusura