Buongiorno, oggi vi insegno a fare i famosi Yakitori, gli spiedini di pollo più famosi in Giappone. Questi spiedini sono uno degli streetfood più popolari, ma anche la portata principale di molti di quei micro-ristoranti dove i “salaryman” trascorrono le loro serate! Questi spiedini si fanno con tanti parti del pollo che noi invece non siamo abituati a mangiare, oltre alla carne vengono usate anche la pelle, il fegato ed alcune interiora. Altri tipi di spiedini che si possono trovare sono quelli con i funghi shitake o con le uova di quaglia.

Ingredienti per 2 persone:                                                                            

  • 600 gr di pollo, non il petto.
  • pelle del pollo (ve la consiglio è buonissima)
  • mezza cipolla rossa
  • 2 cipollotti
  • 12 funghi shitake
  • salsa per yakitori

 

In caso non riusciste a recuperare la salsa vi lascio la ricetta per farla in casa:

  • 100 ml si sakè
  • 180 ml salsa di soia scura
  • 45 ml di mirin
  • 30 gr di zucchero

(Fate bollire tutti gli ingredienti per eliminare l’alcool e ridurre un pochino la salsa.)

Procedimento per Yakitori:

Come da foto io ho scelto una parte del pollo abbastanza complicata da spellare e disossare, a voi consiglio di prendere cosce e sovracosce che hanno un po’ più di polpa,ma meno pelle. Una volta disossata e spellata la carne possiamo tagliarla a piccoli dadini da un massimo di 2,5 cm, laviamo e peliamo la cipolla ed il cipollotto, tagliamoli a pezzetti e componiamo i nostri spiedini metà con la cipolla e metà con il cipollotto. Se avete anche abbastanza pelle fatene anche qualcuno, non ve ne pentirete. Facciamo rinvenire gli shitake, una volta morbidi mettiamo anche loro negli spiedini, io ne ho messi 3 per spiedino. Se non avete la possibilità di usare il bbq, usate una piastra liscia per cucinarli, io ho cotto gli spiedini per quasi 20 minuti bruciacchiandoli bene su tutti i lati (pelle compresa). Una volta cotti disponeteli su un piatto da portata e cospargete con la salsina che è abbastanza salata da rendere unico il sapore del pollo, quindi non salate la carne! Buon appetito!