Buongiorno a tutti!

Oggi vi insegno a cucinare il Tori Karaage, niente meno che il pollo fritto, molto amato dai giapponesi, è abitudine consumarlo soprattutto come spuntino al parco sotto ai ciliegi in fiore.


Ingredienti per circa 3 persone:                                                                                        karaafe ingr

  • 600 gr di cosce di pollo con la pelle (disossate)
  • 100 gr di fecola di patate
  • 50 gr di farina
  • 200 ml di salsa di soia
  • 20 gr di aglio
  • 60 gr zenzero fresco
  • shichimi togarashi (mix di spezie giapponese)
  • maionese giapponese (per accompagnare)
  • un pizzico di sale
  • olio per friggere

 


Procedimento:

Iniziamo con il preparata la marinata per il pollo unendo la salsa di soia, l’aglio sbucciato e tagliato a fettine sottili e lo zenzero pelato e tagliato finemente. Lasciamo riposare la marinata per almeno mezza giornata! Nel frattempo possiamo disossare le cosce di pollo o se già disossate tagliarle a bocconcini non troppo grossi.

Passate le 4-5 ore aggiungiamo i bocconcini di pollo nella marinata e lo lasciamo dentro per almeno 15 minuti. Nel frattempo uniamo la fecola con la farina.

Passati i 15 minuti, togliamo i bocconcini di pollo dalla marinata, saliamo a piacere (io li salo giusto con un pizzico visto che la salsa di soia da già molta sapidità) e li impaniamo accuratamente nel composto di farina e fecola.

A questo punto dobbiamo solo friggerli in abbondante olio caldo fino che il colore esterno sia di un dorato intenso, predisponiamo anche della carta assorbente per togliere l’olio in eccesso dai bocconcini. Spolveriamo i bocconcini di pollo con il shichimi togarashi (su internet o in un negozio di alimenti asiatici ben fornito si trova facilmente) e gustiamoceli con la maionese giapponese! Itadakimasu!

karaage